come si usano le seedball

come si usano le seedball ovvero come inselvatichire il mondo che vi circonda

Le seedball sono palline di argilla e humus contenenti semi di piante diverse. Non esplodono! Proteggono i semi durante il primo periodo di vita: dalla semina alla germinazione. Agiscono esattamente come potrebbe fare il guscio di una noce, evitando che il seme venga mangiato da insetti o uccelli.

La loro storia è antica e inizia nell’antico Egitto quando venivano utilizzate per la semina dopo le inondazioni stagionali del fiume Nilo. Masanobu Fukuoka, padrino giapponese dell’agricoltura naturale, ne riscoprì la tecnica nella seconda metà del ‘900, impiegandole in agricoltura. In seguito gli esponenti della green guerrilla le utilizzarono nelle attività di rivegetazione urbana. Oggi vengono utilizzate nei progetti di rinaturazione di piccole e grandi aree deturpate dalle attività umane.

I periodi migliori per seminarle o lanciarle sono la primavera e l’autunno. Ma anche durante il periodo estivo sipossono piantare, stando attenti ai periodi più caldi. Ricordate che le fioriture le inizierete a vedere l’anno dopo la semina.

Le palline di argilla con semi sono anche chiamate seedbomb, in italiano bombe di semi o palle di semi.

Le seedball di R nel bosco

Le nostre seedball contengono un miscuglio di semi di piante spontanee, officinali e aromatiche. Possiamo modificare la nostra ricetta base in base alle vostre richieste. Realizziamo palline di semi per matrimoni, battesimi, ricevimenti, realizzazione gadget ecc. Potete ordinarle sfuse o farvi consigliare il packaging più adatto.

Il packaging che vi suggeriamo? Palline di semi in provetta di vetro con tappo di sughero. La provetta potrà essere riutilizzata come contenitore per fiori recisi.

Queste alcune delle specie inserite: achillea, borragine, caglio, camomilla comune, cefalaria, celidonia, enula campana, erba cipollina, facelia, finocchio. fumaria, galega, iperico, lunaria annua, pimpinella, malva, malvone, marrubio, meliloto. melissa, menta,
nigella, papavero, partenio, piantaggine, psillio, rucola coltivata, ruta. strigoli, sulla, tarassaco, valeriana rossa, valeriana, valerianella.

Più i miscugli sono ricchi più aumenta la garanzia di successo in terreni e con esposizioni differenti.

Istruzioni

  1. Scegliete un giorno autunno o in primavera, tenendoti lontano dalle giornate più calde o più fredde ed evitando gli acquazzoni.
  2. Individuate il posto giusto, sgombro dalle infestanti, in posizione assolata o parzialmente ombreggiata. In un vaso o in un’aiuola può andare bene.
  3. Appoggiate sul terreno oppure fai una leggera pressione sulle palline per interrarle leggermente.
  4. Mantenete umido il terreno, ma non fradicio.
  5. Aspettate 😉

Oppure potete intraprendere la strada della guerrilla gardening. Armatevi di fionda e lanciare le vostre seedball in terreni incolti o in campagna. Per rinverdire gli angoli grigi della città!

Potete utilizzarle per inselvatichire un balcone, per creare un angolo fiorito in un orto, per ottenere un prato fiorito. Oppure semplicemente per attendere e osservare quello che succederà.

Da R nel bosco trovate le palline di semi della inglese seedball e quelle create direttamente da noi. Quali sceglierete?

#errenelbosco #piazzafontanesi #ReggioEmilia #inutileprezioso #foglie #leaves #plants #negoziopiante #piante #indoor #handmade #urbanjungle #stranezzebotaniche #nuovefoglie #rnelbosco #Rnelbosco

Passateci a trovare in negozio in piazza Fontanesi 6 a Reggio Emilia.

instagram / facebook / pinterest / R nel bosco

sommario
come si usano le seedball
titolo
come si usano le seedball
in poche parole
come si usano le seedball - come inselvatichire il mondo. Scegli un giorno, individua il posto, appoggio sul terreno, mantieni umido, aspetta
autore